A PIECE OF HEAVEN

Spiagge

  • GIUGLIANO IN CAMPANIA – SPIAGGIA DI VARCATURO

    Nell’ultimo tratto della costa flegrea, ormai un tutt’uno col litorale domitio, nel territorio di Giugliano, compreso nell’area metropolitana di Napoli, al lido di Licola succede la grande spiaggia di Varcaturo.

  • POZZUOLI – LIDO DI LICOLA

    Oltre alle varie specie di uccelli che vi si fermavano durante le lunghe migrazioni, le folaghe popolavano stabilmente, sempre numerose, la vasta area umida costiera. Nei piani dell’imperatore Nerone, lì doveva iniziare il lungo canale navigabile che avrebbe dovuto collegare Roma a Pozzuoli.

  • BACOLI – SPIAGGIA E PONTILE DI TORREGAVETA

    “O Vatia, tu solus scis vivere”, “O Vatia, tu solo sai vivere”: è rimasta nel tempo, consegnata alla storia, l’esclamazione con cui lo apostrofavano i suoi pari, quando lo incontravano a Roma, evocando i lunghi periodi che l’Isaurico amava trascorrere nella sua villa d’otium nel rinomato mare campano.

  • MONTE DI PROCIDA – SPIAGGIA DI ACQUAMORTA

    Nella parte più estrema e avanzata della Penisola Flegrea, proprio di fronte a Procida, da cui la separa il tratto di mare più breve, si apre una baia con una spiaggia di sabbia fine, dov’è ospitato anche un porticciolo turistico.

  • BACOLI – SPIAGGIA DI MILISCOLA

    Nonostante lo scorrere del tempo, nel tratto della “Costa del Mito” a nord del golfo di Pozzuoli, i luoghi conservano nel nome il ricordo della presenza della Classis Miserenensis, la più importante flotta dell’impero, istituita da Augusto qualche decennio prima che scadesse il primo secolo avanti Cristo.

  • BACOLI – SPIAGGIA DELLO SCHIACCHETIELLO E PUNTA PENNATA

    Immaginate di aver appena visitato uno dei siti archeologici più particolari e interessanti dei Campi Flegrei, la Piscina Mirabilis, e di cogliere il profumo inconfondibile del mare vicino.

  • BACOLI – SPIAGGIA DEL CASTELLO DI BAIA

    Protetta dalla rupe sormontata dal Castello, dominata dall’imponenza austera dell’antica fortificazione aragonese che oggi custodisce alcune dei gioielli archeologici rinvenuti nel mare che la bagna, si estende la spiaggia del Castello di Baia, all’estremità dell’ampio golfo di Pozzuoli.

  • Spiagge a Procida

    Ciraccio

    Il sole non l’abbandona mai nell’arco della giornata. E dalla mattina presto fino all’ultimo raggio prima del tramonto accarezza la sabbia scura dell’arenile, che la natura ha delimitato con due imponenti faraglioni di tufo. Scaraventati in mare dal cedimento, antico, di una parte del costone tufaceo che cinge la spiaggia del lungomare Cristoforo Colombo. Preferita da chi ama vivere il mare in

    ...
  • Agropoli

    Spiaggia di San Francesco 

    Si dice che San Francesco, di passaggio nel suo viaggio verso Oriente, abbia parlato ai pesci dallo scoglio che oggi porta il suo nome e su cui in suo onore è posta una croce, Tra il porto di Agropoli e la ben più famosa baia di Trentova è distesa questa piccola spiaggia di sabbia e ciottoli, che si raggiunge a piedi, dal porto, percorrendo la via San Francesco su cui s’incontra la

    ...
  • Castellabate

    Spiaggia del Pozzillo 

    Una accogliente striscia di sabbia dorata congiunge San Marco e Santa Maria di Castellabate. E’ la spiaggia del Pozzillo, bagnata da un mare cristallino che rivela il basso fondale e la rende perfetta per essere frequentata anche dai bambini. Termina nel territorio di Santa Maria di Castellabate con la spiaggetta di Marina

    ...
  • Pollica

    Tra Acciaroli e Pioppi

    A sud di Punta Licosa, nel comune di Pollica, si estende la lunga spiaggia di sabbia dorata che collega le frazioni di Acciarolia Pioppi, pluripremiata per il suo valore naturalistico e la qualità dei servizi offerti ai frequentatori. Facilmente raggiungibile, ottimamente attrezzata, dà accesso ad un mare da sogno, degno

    ...
  • Ascea

    La Marina e le Baie

    Nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, chilometri di sabbia fine e dorata: è la grande spiaggia di  Marina di Ascea, costeggiata da uliveti secolari e rigogliosa macchia mediterranea. La lunga passeggiata lungo il mare raggiunge la spettacolare scogliera di Punta del Telegrafo, oltre la quale si susseguono insenature e calette raggiungibili via mare.

  • Palinuro

    Le Saline

    Le tartarughe Caretta caretta l’hanno scelta spesso negli anni per deporvi le uova. La lunga spiaggia Le Saline è una distesa di finissima sabbia quasi bianca che da Palinuro raggiunge la frazione di Pisciotta. Il basso fondale sabbioso, che si allunga per diverse  decine di metri oltre la riva, offre nelle diverse ore del giorno suggestive combinazioni cromatiche sempre cangianti.

  • Marina di Camerota

    Spiaggia del Mingardo

    Cinta a nord da una pineta e a sud da dune di sabbia, la lunga spiaggia del Mingardo è situata tra Palinuro e Marina di Camerota ed è molto amata dai cilentani. A contraddistinguerla è la sabbia bianca, fine, che incontra tra la spuma un mare blu cobalto. Uno spettacolo unico allestito da Madre Natura.

  • Scario

    Spiaggia di Marcellino o dei Francesi 

    Alla fine di un vallone ricco di vegetazione che scende dal paese di San Giovanni a Piro, si apre lungo la costa della Masseta una magnifica insenatura,  che accoglie la spiaggia di Marcellino, detta anche dei Francesi. Bagno da ricordare nel mare blu intenso, tra panorami di rara

    ...
  • Sapri

    Nel cuore del golfo di Policastro, la spiaggia di Sapri è un gioiello del Cilento vicino al confine tra la costa campana e quella della Basilicata. La lunga spiaggia di ciottoli, attrezzata e molto curata, è stata insignita negli anni di numerosi riconoscimenti per la bellezza che la circonda e per il magnifico mare.

  • Amalfi- Le spiagge

    Scendendo le scalinate che si alternano a tratti in piano si arriva in piazzetta dei Protontini, al porto di Amalfi. Vicino al molo d’imbarco dei traghetti e a ridosso del Lungomare dei Cavalieri, dunque in pieno centro, si apre la Spiaggia Grande, di sabbia e piccoli ciottoli, con il  molo da cui partono i battelli per le escursioni e i collegamenti con le altre spiagge. Vi si trovano vari stabilimenti

    ...
  • ISOLA D'ISCHIA - Scogli ai piedi del Castello

    Il sole appena nato dal mare dietro Vivara inonda di bagliori dorati la scogliera ai piedi del Castello Aragonese, lungo il ponte che lo unisce all’isola grande.

  • ISOLA D'ISCHIA - Spiaggia di Cartaromana

    Ho scelto la strada che passa dall’alto, dal cimitero. Mi ricorda l’adolescenza.

  • ISOLA D'ISCHIA - Spiaggia dei Pescatori, Mandra

    La sagoma arrotondata di Vivara. le mura e le torri del Castello sullo sfondo prendono forma tra le mani dei piccoli che impastano sabbia con l’acqua di mare.

  • ISOLA D'ISCHIA - Scogliera di Zaro, Punta Caruso

    Si attraversa il bosco di Zaro per giungere alla scogliera non scogliera:

  • ISOLA D'ISCHIA - San Montano

    Il caldo si nasconde tra gli aghi di pino. Le cicale già cantano.

  • ISOLA D'ISCHIA - Varulo, spiaggia delle monache

    È l’ora giusta, raggiungo Varulo. Guardo il sole. Si riflette sulle increspature del mare per riconoscersi.

  • ISOLA D'ISCHIA - Litorale Casamicciola

    Cammino a piedi da Casamicciola a Lacco Ameno.

  • Fumarole, Maronti

    Aspetto il maestrale: se soffia giusto, se fa vibrare la superficie marina d’increspature strette e senza fine…

  • ISOLA D'ISCHIA - Cava Grado

    La brezza s’infila nel canneto all’ingresso di Cava Grado col suo ritmo lento, è musica.

  • ISOLA D'ISCHIA - San Francesco

    Le scure rocce vulcaniche del promontorio di Zaro, a cui la luce del pomeriggio dona bagliori dorati,

  • ISOLA D'ISCHIA - Cava dell'isola

    È il tempio del sole calante e richiama la mia voglia di mare.

  • ISOLA D'ISCHIA - Chiaia

    La sabbia fine accompagna rassicurante i passi nella tranquilla laguna azzurra, fin quasi alla scogliera che la divide e protegge dal mare aperto.

  • ISOLA D'ISCHIA - Sorgeto

    Ma la notte, sì! Certo, di giorno ci vieni in barca.