A PIECE OF HEAVEN

Castles in Campania

  • LETTERE – Il Castello ritrovato è anche museo

    Nella notte, le luci scenografiche esaltano e ingentiliscono le forme imponenti della rocca dalle quattro torri, sottratta alle aggressioni del tempo e agli effetti di un lungo abbandono.

  • FAICCHIO – tante chiese attorno al piccolo "Castel Nuovo"

    Simile a Castel Nuovo, la grande fortezza sul mare della capitale, sebbene di dimensioni minori.

  • PROCIDA – Palazzo D’Avalos

    Dall’alto del promontorio che giganteggia sul mare, sembra vegliare ancora sull’isola. Come quando, allora moderna fortezza, difendeva il borgo dalle invasioni dei saraceni, che tanta morte e distruzione avevano seminato nei secoli precedenti.

  • GESUALDO – Il castello della musica

    Dall’altura di cui occupa la sommità, il castello di Gesualdo domina maestoso la valle del Calore. E veglia protettivo sul borgo di pietra che gli crebbe intorno nel Medio Evo, fasciando interamente i fianchi della collina fino ai fertili terreni della pianura sottostante.

  • BAIA - Aragonese Castle

    In the Aragonese Castle of Baiais located the Archaeological Museum of the Phlegraean Fields, emblem of this Land of the Myth. The castle was built in a strategic position on a tuff promontory, to dominate the entire Gulf of Pozzuoli and that arm of the sea including the three Neapolitan islands. It was built on the ruins of a Roman villa its remains can be seen from the sea) and was an exemplary fortification for the time, with walls, moats and
    ...
  • LAURO, il Castello Lancellotti

    È un’apparizione che suscita stupore e ammirazione all’ingresso del Vallo di Lauro. Come uscito da una fiaba, s’impone allo sguardo il magnifico Castello Lancellotti, che sorge con le sue torri, le mura merlate,

  • VATOLLA - The castle where Giovan Battista Vico conceived the "New Science"

    The rich library of the convent of Santa Maria della Pietà, in the countryside outside the hamlet of Vatolla, was an irresistible attraction. Giovan BattistaVico was often there, as soon as his commitments as tutor of the children of baron Domenico Rocca, owner of the castle left him free time.

  • SALERNO - IL CASTELLO DI ARECHI

    Fin dalla prima volta che aveva visto il posto, era stato chiaro al duca Arechi II che lì era tutto ciò che cercava. Una posizione favorevole, innanzitutto. Dalla cima del monte, chiamato Bonadies proprio perché per prima era baciata ogni giorno dal sole sorgente, si osservava tutto il golfo e si teneva sotto controllo il mare in tutte le direzioni. E tutt’intorno le altre colline le facevano scudo da

    ...
  • PIOPPI - Vinciprova Palace

    The Ripoli, rich merchants who arrived in Pollica in the Aragonese period, came from Catalonia. In the Cilento town where they settled, their wealth multiplied, and they used this richness to also build an imposing castle on the sea, in the nearby hamlet of Pioppi.

  • ROCCADASPIDE - Feudal Castle Filomarino

    A spur of rock between Mount Alburno to the north and Mount Vesole to the south, dominating the Calore Lucano valley. An ideal location, naturally protected, immediately noticed by the first inhabitants of that region, of Etruscan origins, and which later attracted the attention of the Greeks of Poseidonia as well.

  • RIARDO – il castello longobardo

    Fu la potente famiglia longobarda dei Castaldei, a volerlo, insieme a tante altre fortezze in luoghi strategici della contea di Capua. Il castello di Riardo sorse nella seconda metà del IX secolo, sull’altura che domina la piana del torrente Savone, che nasce dal vulcano estinto di Roccamonfina.

  • ALVIGNANO – il Castello aragonese

    Dalla sua posizione, alle pendici dei monti Trebulani,  il castello di Alvignano, l’antica Cubulteria,  domina l’intera valle del medio Volturno. La struttura originaria, risalente all’XI secolo, aveva inglobato probabilmente una preesistente torre quadrata.

  • CONCA DELLA CAMPANIA – The castle in a volcano

    There is a castle inside the extinct volcano of Roccamonfina, on a natural saddle in the territory of the municipality of Conca della Campania. Its origin coincided with the birth of the fief of Conca in the12th century. The castrum, with a major tower in the south-eastern corner, was then reinforced with a belt of straight walls and watch towers.

  • TORRECUSO - dal castello longobardo al palazzo Caracciolo-Cito

    A 420 metri di altezza, alle pendici del monte Pentime, terza vetta del massiccio del Taburno, s’innalza superbo il castello di Torrecuso, sovrastando il borgo che anche nel nome porta il riferimento alla sua posizione sopraelevata.

  • CASALDUNI - il castello sul Regio Tratturo e sulla Francigena

    La posizione era certamente favorevole data la prossimità al Regio Tratturo e alla Via Francigena. E rappresentò un forte incentivo alla crescita del piccolo borgo di Casalduni sul pendio del monte Cicco, alla destra del fiume Tammaro

  • THE DISCOVERED CASTLE - SECRETS IN THE CATHEDRAL

    Aragonese Castle - Island of Ischia

    They are the survivors of a large group of silent witnesses. For over a century, they observed from above the sumptuous celebrations in the great cathedral dedicated to the Assumption, the religious heart of the Aragonese Castle, which had already ceded almost all its functions and population to the large island. Scattered in every corner, the

    ...
  • NAPOLI - Palazzo Reale

    Il Palazzo Reale è il simbolo della grandezza spagnola e fu costruito, su disegno del grande architetto Domenico Fontana, in un luogo strategico, non lontano dal porto e di fronte a una spianata perfetta per le parate militari e i grandi raduni di popolo. Era il 1600 e due anni prima Fernandez Ruiz de Castro era stato nominato viceré di Napoli da Filippo III.

  • Castel dell’Ovo

    The history of Castel dell’Ovo (literally "Egg Castle") cannot be separated from the one of the islet of yellow tuff near the coastline called Megaride, where according to the myth, te siren Parthenope is buried.

  • Castel Capuano

    Overlooking the central Via dei Tribunali, behind Porta Capuana, access to the road connecting with the ancient Capua,  Castel Capuano, apart from the evocative name of its original function, is commonly assimilated to one of the several palaces of the historic centre of Naples, courthouse of the city. This explains the reason why it has been the city’s courthouse for centuries.

  • Castel Sant’Elmo

    From the top of the Vomero Hill, Castel Sant’Elmo dominates the whole city and represents an ideal observation point of its entire gulf.

  • Castel Nuovo or Maschio Angioino

    It is the most famous Castle in Naples, symbol of the city, and is the most recent of all.

  • BENEVENTO - IL CASTELLO

    Più in alto di tutti gli altri edifici della città. Una posizione preziosa nel luogo conosciuto come “piano di Corte”, un tempo in un’ottica difensiva e strategica, oggi semplicemente per la bellezza del panorama che vi si gode.

  • AVELLINO - IL CASTELLO

    Settanta castelli delle più diverse epoche e con le più varie caratteristiche. Rovine illustri e cariche di suggestioni che connotano la terra irpina e contribuiscono al suo fascino. E anche Avellino ha il suo castello, ridotto a poche mura, che tuttavia hanno tante storie e tanta storia da raccontare. E, infatti, è da tempo che si sta portando avanti un delicato e complicato restauro ricostruttivo, nell’intento di recuperare il possibile di un prezioso luogo

    ...